Skip to main content
Sigillare il tetto del camper

Sigillare il tetto del camper per evitare infiltrazioni

Sigillare il tetto del camper per evitare infiltrazioni

Anche se non sembra necessario, con l’arrivo della brutta stagione, conviene dare un’occhiata alle sigillature del camper, ed eventualmente sigillare il tetto del camper.

Uno dei malanni più gravi che può affliggere il camper sono le:

Infiltrazioni d’acqua.

Le infiltrazioni sono subdole perché spesso sono asintomatiche finché non ti accorgi della infiltrazione dall’interno.

Ma quando te ne accorgi, il danno potrebbe essere esteso e la riparazione complicata lunga e costosa.

Purtroppo non ce età del mezzo che tenga, può succedere anche se ha pochi anni.

Certo è chiaro che su un mezzo datato, e non controllato periodicamente, è più facile che si verifichi una infiltrazione.

Appunto, se non controllato.

Se ogni anno o due si guardano le sigillature, specialmente quelle sul tetto e nella mansarda, si può prevenire un danno che può essere evitato.

Io, nonostante non avessi mai notato infiltrazioni, dopo una verifica del tetto ho preferito intervenire preventivamente andando a sigillare il tetto del camper.

Ma come si fa? come puoi vedere nel video a fondo pagina io ho fatto così:

Per prima cosa ho rimosso le vecchie sigillature anche se mi sembravano buone.

Ho usato una spatolina per rimuovere il silicone.

Con dell’alcol ho pulito bene la base.

Molti consigliano un “attivatoretipo questo per preparare la base.

Poi per sigillare il tetto del camper, va applicato e steso un silicone dedicato a certi tipi di sigillature tipo il Sika Flex 521 UV.

Ci sono altre marche, e magari migliori, ma io facendo qualche ricerca web ho visto che quello era considerato da tanti un buon prodotto.

L’importante per sigillare il tetto del camper, o comunque per le varie parti esposte del camper è, non usare siliconi classici da bagno e piastrelle.

Stendere il silicone subito dopo averlo applicato con una spatola apposta o con un dito bagnato.

Non usare il camper per almeno un giorno, per non andare a ad indebolire l’applicazione con le torsioni del mezzo.

Se applicate il silicone in zone scarsamente visibili siate pure abbondanti.

Meglio una cosa poco estetica ma funzionale, che bella e precaria.

Io sono molto soddisfatto di come ho siliconato il tetto del mio camper, e adesso dormo sonni più tranquilli la notte mentre sento abbondanti piogge.

Vi invito a guardare il video a fondo pagina e commentare cosa ne pensate.

E se vi è piaciuto l’articolo e il video, a condividerlo.

Ciao e alla prossima 😉


Seguimi e condividimi anche su Youtube,  Facebook

leggi il precedente articolo: Termometro e orologio digitale 12 volt


One thought to “Sigillare il tetto del camper per evitare infiltrazioni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *