Skip to main content
moto

Pavia Portogallo in moto, 5000Km fino a Capo Ovest

Moto, 5000 km in solitaria fino a Capo Ovest

Capo Nord? no CAPO OVEST!

da Montalto Pavese (I) fino a Cabo da Roca (POR) punto più estremo ad OVEST del vecchio continente in moto.

Un viaggio in moto, 5000 km in solitaria fino a Capo Ovest.

Un viaggio a cui pensavo da un po ma che aspettava il momento giusto.

Da Montalto Pavese (Italia) fino a Cabo da Roca (Portogallo), 5000 Km in 6 giorni, come mezzo di trasporto la mia Fazer 1000.

Da molto tempo pensavo di fare un bel giro in moto, di sfruttare questa moto, una Yamaha FZS 1000, che per svariati motivi uso sempre poco pagando comunque cifre in assicurazione e bollo tutti gli anni.

E nello stesso tempo mi incuriosiva una certa destinazione, un viaggio attraverso 3 stati che per,  meteorologia, paesaggi, e vita, mi hanno sempre attratto Francia, Spagna, Portogallo.

In particolare la Spagna per il suo clima molto mediteranno e per l’idea che i media danno a questo paese, il Portogallo per la sua posizione da ombelico del mondo, uno stato non molto conosciuto e da un ritmo più lento rispetto al resto d’Europa.

Sognando un po tra le pagine in rete su un probabile percorso da fare pianificavo tre principali tappe assolutamente da compiere durante il tour:

Santiago de Compostela con il suo famoso “Cammino di Santiago“, in cui tutti gli anni da ogni parte d’Europa e del mondo migliaia di pellegrini percorrono quasi 1000Km a piedi per raggiungere la cattedrale di San. Giacomo.

Fatima fulcro della fede Mariana in tutto il mondo Cristiano, tra le più famose insieme a Lourdes per le apparizioni della Madonna.

Infine forse meno importante, ma di mio personale interesse vi è Cabo da Roca punto più a ovest d’Europa  occidentale  il “WEST d’Europa” oltre quel punto il nulla o meglio l’0ceano Atlantico che separa dalla America.

E cosi, dopo un po di rinvii durante le ferie nei tempi passati, in cui rinunciavo a partire per una umana e falsa paura per motivi del tipo:

“se poi sto male?”.

“e se succede qualcosa”.

“sono la da solo”.

Questa volta no, ero psicologicamente tranquillo e consapevole che rinunciare per delle paure false era STUPIDO e guai a non PARTIRE!

E così domenica 27/06/2010START!!!

Tappe:

1° Giorno partenza alle 12:00 per motivi di lavoro, arrivo a Sète (Francia ), 644 Km.

2° Giorno partenza da Sète (Francia) arrivo a Ameyugo (Spagna), 709 Km.

3° Giorno partenza da Ameyugo (Spagna) arrivo a Santiago de Compostela (Spagna), soste varie ad ammirare paesaggi affiancando i sentieri del Cammino di Santiago, 593 Km.

4° Giorno partenza da Santiago de Compostela (Spagna) arrivo  a Elvas (Portogallo), giornata di tappe,bellezza unica: Fatima (Ourèm), Cabo da Roca (Sintra), Oceano Atlantico settentrionale, paesaggi portoghesi molto simili a film western, 839 Km.

5° Giorno Partenza da Elvas (Portogallo) arrivo a Barcellona (Spagna), passando per Madrid, Avila, deserto spagnolo e canyon spagnolo, 1128 Km.

6° Giorno Partenza da Barcellona (Spagna) arrivo a CASA! 949 Km.

Totale Km 4862,

Carburante circa 450€,

Pedaggi stradali 250€,

Costo vitto, alloggio, varie 100€.

Certo sono parecchi soldi è vero e quasi tutti spesi per benzina ed autostrada, ma per me comunque ne è valsa la pena.

 

 


Seguimi e condividimi anche su Youtube,  Facebook,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *