Skip to main content
Cosa mangiare con il diabete gestazionale

Cosa mangiare con il diabete gestazionale

Cosa mangiare con il diabete gestazionale

Cosa mangiare con il diabete gestazionale

Il diabete gestazionale si manifesta con sintomi poco evidenti.

Se siete arrivate alla 24°settimana, è il momento di fare l’esame della curva glicemica, che vi dirà se avete o meno il diabete gestazionale.

Viene fatto un primo prelievo del sangue a digiuno, si attende mezz’ora dopo di che si deve bere un bel bicchiere di glucosio, si attende un’ora per un altro prelievo del sangue e poi un’altra ora per ripetere un ultimo prelievo.

Nel caso il vostro esame risulta positivo al diabete gestazionale, dovrete seguire una dieta , vi verrà prescritto cosa mangiare con il diabete gestazionale.

Da subito dovrete eliminare tutto ciò che contiene zucchero, vi verrà scritta una dieta “cosa mangiare con il diabete gestazionale” che fornisca un giusto apporto calorico e le giuste sostanze nutritive, vi verrà dato dal personale ospedaliero del c.a.d. un apparecchio con pungi dito per tenere sotto controllo almeno 2 volte al giorno la vostra glicemia.

Solitamente la glicemia viene misurata due ore dopo i pasti principali e dovrebbe rispettare i seguenti valori:

digiuno <95

1 ora dopo i pasti<140

2 ore dopo i pasti<120

La dieta per il diabete gestazionale “cosa mangiare con il diabete gestazionale”  dovrà essere ricca di fibre e proteine, limitare l’assunzione di carboidrati, lipidi e glucidi.

Gli alimenti vietati sono:

-grassi di origine animale (lardo, burro, strutto, panna, margarina);

-carni grasse e semigrasse (agnello, anatra, oca);

-carni conservate e affumicate;

-pesci grassi (anguilla, pesci sott’olio):

-formaggi, salumi e insaccati, ad eccezione di quelli concessi;

-dadi per brodo, salse conservate, maionese, alimenti in salamoia, sotto sale e sott’olio;

-frutta secca e sciroppata;

-bevande zuccherate e bevande alcoliche.

Gli alimenti consentiti:

-grassi di condimento (olio extra vergine d’oliva oppure di semi);

-latte e yogurt bianco;

-pane e fette biscottate o cracker integrali;

carne magra (vitello, manzo, coniglio, tacchino, pollo);

-pesce fresco o surgelato;

-formaggi (mozzarella, ricotta, crescenza, quartirolo);

-salumi (prosciutto cotto e se consentiti anche bresaola e prosciutto crudo);

-uova;

-verdure e ortaggi (freschi o surgelati) sono concessi tutti i tipi.

Chi potrebbe soffrire a causa del diabete gestazionale è il nascituro, perché durante la gestazione potrebbe crescere troppo oppure andare in ipoglicemia.

Il diabete gestazionale è causato da alcuni ormoni prodotti dalla placenta, quasi sempre sparisce poche ore dopo il parto.

Le donne che hanno avuto il diabete gestazionale dovrebbero recarsi 2 o 3 mesi dopo il parto, presso il centro anti diabete che le ha seguite.


Seguimi e condividimi anche su Youtube,  Facebook,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.