Skip to main content
allattamento

Allattamento, come allattare al seno correttamente

Allattamento, come allattare al seno correttamente.

Allattamento, come allattare al seno correttamente

L’allattamento al seno è molto importante per la crescita del bambino

Mancano pochi mesi al parto e già sorgono tante domande, come per esempio “sarò in grado di allattarlo, avrò sufficiente latte per allattarlo, farà male il seno ad allattarlo? ect…”

Il latte materno è il nutrimento migliore per il bambino perché contiene non solo i nutrienti necessari alla crescita, come proteine, minerali, vitamine.

Ma anche anticorpi, ormoni materni e sostanze che in genere lo fortificano.

In più da la giusta idratazione quindi non sarà necessario dare delle aggiunte di liquidi come per esempio acqua, camomilla….

Consente una crescita corporea regolare, permette sonni tranquilli, è molto digeribile, non appesantisce la digestione come quello artificiale.

Il latte sarà sempre pronto e alla temperatura giusta.

Con l’allattamento al seno dimenticatevi dell’orologio, il neonato deve essere attaccato al seno ogni volta che lo richiede, vuoi per fame o per sete o per stare a contatto con la mamma.

Molto utile per allattare e per essere più comoda è il cuscino per allattamento, perché vi aiuta ad attenuare la tensione delle spalle.

Già subito dopo il parto il bambino viene subito messo a contatto con la mamma e così facendo si avvia subito l’allattamento al seno.

Nei primi giorni il latte non è ancora arrivato, ma il neonato succhiando assume una sostanza molto ricca di anticorpi, il colostro.

Un buon inizio per allattare non dipendono solo dalle motivazioni e dall’inclinazione della mamma, ma dipendono anche dall’assistenza che mamma e bambino hanno ricevuto nei primi giorni.

 Nelle prime poppate si può avvertire un fastidio o un piccolo dolore al capezzolo che dura qualche secondo e sarà così solo per qualche giorno.

Durante l’allattamento il fabbisogno calorico aumenta più che in gravidanza.

Gli alimenti che non devono mancare durante l’allattamento sono: frutta, verdura, proteine, legumi, zuccheri e grassi.

Si consiglia durante l’allattamento di non bere troppi caffè o tè perché le sostanze eccitanti vanno a finire nel latte causando effetti negativi al bebè.


Seguimi e condividimi anche su Youtube,  Facebook,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.