Skip to main content
videocitofono wireless con apriporta

Videocitofono wireless con apriporta da smartphone ovunque

videocitofono wireless con apriporta

Installazione e prova in video tutorial di un nuovo videocitofono wireless con apriporta il “MOUNTAINONE HD 720P” acquistato su Amazon.

Tempo fa vi avevo già scritto qui, di un videocitofono wireless con apriporta oggi ne ho voluto testare un altro modello con caratteristiche simili ma con accessori in più.

E ne approfitto per condividerne qui l’installazione e la prova attraverso un video.

Considerazioni,

Come dicevo nel precedente articolo i vantaggi di avere un videocitofono wireless con apriporta sono molteplici, ed ognuno può trarne vantaggi in modo diverso.

Nel mio caso l’ho installato perchè spesso quando un corriere o il postino ci consegnava un pacco e non ci trovava ci posticipava la consegna.

O magari la mandava la consegna in giacenza all’ufficio postale.

Entrambi io e mia moglie siamo fuori tutto il giorno per lavoro o per commissioni, e magari attendavamo una consegna.

Certo abbiamo sempre contato sui vicini, avvisando il corriere con un biglietto di consegnare al vicino.

Ma anche i nostri vicini hanno ovviamente i loro impegni e non sempre sono disponibili.

Allora grazie al fatto che i costi per un videocitofono wireless con apriporta sono ormai accessibili e l’installazione è praticamente alla portata di tutti ho montato questo videocitofono WiFi. Che in qualunque luogo io mi travi mi da la possibilità di rispondere a chi citofona proprio come se fossi a casa.

In più se la persona che citofona è fidata ho anche la possibilità di aprirgli il cancelletto da remoto attraverso l’applicazione dello smartphone.

Questo modello ha due modalità di connessione, o attraverso la connessione WiFi, semplice veloce e senza dover tirare dei fili.

Oppure attraverso la connessione LAN (RJ45) direttamente connettendolo alla porta del router che abbiamo in casa.

Questa modalità ha lo svantaggio di dover tirare un cavo LAN, ma il vantaggio che non sbaglia un colpo quando qualcuno suona.

Cosa che invece con la connessione WiFi, usando un indirizzo IP su di un server remoto, qualche volta durante i test mi ha mancato la chiamata.

Accessori ed installazione:

Altra cosa che mi ha spinto all’acquisto di questo videocitofono wireless con apriporta, è il fatto che ha in dotazione un telecomando 433mHz e diverse (chiavette) per poter aprire il cancelletto anche senza chiave.

chiavi apriporta videocitofono wifi

In più sulla consolle è presente un tastierino numerico che offre la possibilità attraverso un pin personale di aprire il cancelletto.

Il videocitofono wireless con apriporta è ip65, cioè è resistente agli schizzi ed alla polvere, naturalmente tenetelo possibilmente sotto tetto.

A mio parere avendo avuto modo di montarlo non credo che sia veramente a prova di pioggia come dicono.

Per l’alimentazione del  videocitofono wireless con apriporta in dotazione ce un alimentatore da 12 Volt con spina non italiana, ha un adattatore ma io non sono riuscito ad usarlo senza modificarlo.

Vi consiglio di andare in un negozio di materiale elettrico e di recuperare un adattatore universale adatto.

L’applicazione per il funzionamento è “Yoosee” ed è disponibile sia per Android che per iPhone.

Installatela, create un account, e poi l’uso dell’applicazione è semplice ed intuitivo.

Il videocitofono wireless con apriporta con l’applicazione Yoosee può trasformare il citofono anche in una telecamera di videosorveglianza che vi avvisa tramite mail e messaggi push di quello che accade.

Importante nelle opzioni della applicazione impostate “ricevi notifica di allarme“, altrimenti quando suonano il campanello non sarete avvisati dalla app sul telefono.

Vi invito a guardare il video del mio canale Youtube che magari può esservi utile a capire meglio installazione e la prova del videocitofono wireless con apriporta 😉

Articolo precedente: “Comandare le tapparelle da smartphone ecco come fare


Seguimi e condividimi anche su Youtube,  Facebook,


 

4 thoughts to “Videocitofono wireless con apriporta da smartphone ovunque”

  1. Grazie dei tuoi post, molto utili. Alcune domande: Perché questo é meglio del precedente che avevi provato? Perché nel video sul tablet a muro la app del citofono si chiama ppbell e non yosee ?
    Saluti

    1. Ciao e grazie della visita e del commento,
      Il primo che installai era della Netvue il Vuebell, (app Vuebell o ppbell.
      Lo resi perché era difettato e spesso mi andava in logout e dovevo fare tutta l’installazione per renderlo operativo.
      Arrivava un corriere che suonava ma a me non arrivava la chiamata in quanto l’apparecchio era offline.
      Dovevo più volte al giorno verificare che fosse online.
      L’ho sostituito con un modello diverso (app Yoosee) che aveva caratteristiche che mi interessavano molto come: le chiavette wireless e un telecomando wireless, e il tastierino numerico.
      Purtroppo questo lavorava su di un server remoto in qualche parte del mondo che spesso era occupato, e 2 volte su 10 tu suonavi ma non ti arrivava nessun avviso.
      Allora ho ripreso il Vuebell e va che è una meraviglia 😉
      Scusa se ci sono errori di battitura ma ti ho risposto al volo da smartphone.
      Chiedi pure se hai altre domande….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *