Skip to main content
Tapparella, centralizzare le tapparelle con un pulsante

Tapparella, centralizzare le tapparelle con un pulsante

Hai più di una tapparella, puoi comandare tutte le tapparelle di casa con un pulsante

Più tapparelle comandate da un unico pulsante

In casa ho 4 tapparelle per piano ed ogni volta che esco o entro, che vado a dormire o mi alzo all’alba, o comunque quando vanno abbassate oppure alzate tutte insieme, sono necessari mediamente 30 secondi a tapparella , e tapparella per tapparella alzarle o abbassarle tutte insieme impiego 2 minuti per piano!!!

Certo non è una cosa insopportabile, però a volte per fretta o per stanchezza vi assicuro che girare per casa quei 2 minuti sono noiosi.

Considerazioni:

Allora considerando che un po’ di manualità ce l’ho, ho iniziato a pensare a come automatizzare le tapparelle, e ovviamente vista la poca importanza di questa comodità ho cercato di trovare una soluzione a come automatizzare il tutto ad un prezzo ragionevole.
Ho iniziato a fare qualche ricerca sul web e ho trovato davvero di tutto, dalla gestione delle tapparelle ed altro direttamente da WiFi da smartphone, interessantissimo ma il costo e l’utilità per la mia necessità erano troppo alte.
Poi ho visto centraline da applicare ad ogni tapparella e comandate singolarmente in unico punto attraverso l’uso di un telecomando in modo singolo oppure di gruppo ed il prezzo iniziava ad abbassarsi ed essere più ragionevole ma comunque troppo: ero riuscito a fare un calcolo che per un solo piano di 4 tapparelle spendevo un range di 150/180€ certo più abbordabile ma non mi piaceva troppo l’dea di segnali radio per la casa e comunque vista la mia reale necessità era ancora un po’ troppo ad un prezzo che consideravo non adeguato.
(Tenete comunque in considerazione questa opzione perché è la più comoda veloce e fattibile a livello di fai da tè)
Ultima opzione che poi è quella che ho scelto è stata di pensare ad un 5′ pulsante vicino alla porta d’ingresso che comandasse tutte e 4 le tapparelle in modo singolo che però mi concedesse l’opzione di alzarle ed abbassarle anche singolarmente dal loro pulsante a muro originale.
Questa opzione sarebbe stata senza dubbio la più (economica) priva di segnali radio, con possibilità comunque in futuro di aggiungere un automatismo via radio/domotico.
Sicuramente per me era la scelta più esatta ma anche senza dubbio la più complicata da realizzare per la complessità nel tirare i cavi attraverso le canaline comunque già occupate da altri cavi e per la cablatura di dispositivi “relè e pulsanti” che hanno necessità di un “minimo” di base elettrotecnica, ma non mi sono perso d’animo e con i consigli di amici più qualificati di me ho raggiunto l’obbiettivo che ora condivido.

“ATTENZIONE non sono un elettricista, prima di copiare il mio lavoro chiedere ad un vero elettricista.”


Iniziamo:

Tapparella, centralizzare le tapparelle con un pulsante
Ho smontato ogni pulsante già esistente “Gewiss gw10140” ed ho collegato due fili per ogni pulsante alle estremità dove erano cablati i cavi alza/abbassa, (io avevo in casa fili blu/marrone da 1,5mm e per economizzare ho usato quelli, ma vi consiglio fili da 1mm, misura sufficiente per l’assorbimento richiesto e più facili da tirare e dello stesso colore di quelli cablati sul pulsante)
tapparella1 Tapparella, centralizzare le tapparelle con un solo pulsante.

Da lì con una sonda ed usando una schiuma siliconica apposita per ridurre l’attrito e non con poca fatica ho portato i due fili per pulsante (alza, abbassa) tutti in un unico punto in una scatola di derivazione e poi nel quadro di comando dove sono alloggiati i vari salva vita per intenderci.
A quel punto ho inserito 2 relè “Finder 55.34.8.230.0054 + zoccolo” uno che cablava tutti i cavi “alza” e l’altro per i cavi “abbassa”, questi due relè NECESSARI per dividere pulsanti 1,2,3,4 dal 5° evitando così che tutti e 4 i pulsanti replicassero il comando del 5°, cioè che tutti i pulsanti alzassero ed abbassassero in modo unico tutte le 4 tapparelle.
Tapparella, centralizzare le tapparelle con un solo pulsante.tapparelle5tapparelle7

Ho alimentato i 2 relè agganciandomi al comando generale “luce” già presente, ed a quel punto ho tirato i cavi fino al punto dove mi interessava applicare il 5° pulsante “alza/abbassa generale” nel mio caso per comodità interruttore vicino alla porta d’ingresso.
Tapparella, centralizzare le tapparelle con un solo pulsante.Tapparella, centralizzare le tapparelle con un solo pulsante.


Seguimi e condividimi anche su Youtube,  Facebook,


42 thoughts on “Tapparella, centralizzare le tapparelle con un pulsante

  1. Ottimo per chiarezza e semplicità!
    Ho girato parecchio per il web prima d’imbattermi in questo progetto che corrisponde alla soluzione del mio problema, 5 tapparelle e la necessità di un pulsante centralizzato. Purtroppo, sono un vero neofita e dalle foto non capisco come dovrei effettuare i collegamenti, ho fatto la parte più semplice dell’impianto: ho installato gli interruttori locali.
    Gentilmente, sarebbe possibile avere un aiuto con gli schemi (per ignoranti in materia)! Grazie e complimenti.

    1. Grazie per i complimenti,
      Io avevo già l’impianto fatto ho solo aggiunto un pulsante comune per tutte le tapparelle e due relè (uno per la salita ed uno per la discesa).
      Purtroppo essendo anche io un neofita non ho seguito uno schema, sperando però che vi possa essere d’aiuto le giro delle foto appena scattate di come ho collegato i relè.
      Per altre info non esiti a contattarmi.
      Buona fortuna 😉

      foto 1 tapparella

      1. ciao, da quando o potuto notare a montato i fili di sotto sia a un rele che a latro i fili della salita a 1 rele e a laltro rele i fili della discesa, e alle apposite viti di sopra dei rele che fili ai montato grazie .

        1. Ciao,
          Il tuo commento è esatto, e sulla parte superiore dei due relè ho montato in uno il cavo di salita del pulsante centrale, e nell’altro relè il cavo per la discesa sempre dello stesso pulsante.
          Infine il comune di alimentazione per fare funzionare i due relè.
          Purtroppo sono stato sbadato io a non farmi uno schema a lavoro finito e funzionante 🙁 sarebbe stato utile.

      2. buonasera, vorrei fare la stessa cosa con 9 tapparelle, ma devo partire dal principio, mi sai consigliare dei motori affidabili che non costino tantissimo?
        grazie mille
        AnnaLisa

      3. salve, volevo sapere siccome ho collegato tutti i interruttori per ogni motore per tapparella che è tutto ok ma tranne ultimo che è un problema non mi fa passare i cavi di alimentazione oppure non mi fa togliere i fili della luce il dal modo cosi passavo 5 cavi tutti assieme cioè verde-giallo marrone e blu per luce e marrone e blu per alimentare motore per tapparella sempre tutti e cinque da 1,5mm. non ho potuto fare nulla allora ho pensato di prendere filo marrone alimentazione e filo blu neutro dalla luce e collegare al motorino secondo voi è pericolo?

      1. Ciao, mentre per non stare li con il pulsante premuto, si potrebbe mandare l’impulso e quindi avviare il motore fino ad arrestarsi arrivando ai fine corsa?

        1. Ciao, è un ottima soluzione, avevo anche pensato ad inserire un temporizzatore calcolando il tempo di salita/discesa, ma di spazio in quella povera scatola di derivazione proprio non se ne trovava più. 😂

    1. Salve Giuseppe,
      La aiuterei volentieri ma non ho usato e non ho uno schema.
      Mi spiace buona continuazione e buona fortuna per il suo progetto delle 7 tapparelle…

  2. Ciao, credo di aver capito e chiedo conferma, in pratica tiro i 2 cavi di salita discesa da tutti i comandi locali in una scatola di derivazione insieme anche a quelli del comando centrale, li collego tutti allo stesso relè (1per la salita ed 1 per la discesa) e collego la fase ai 2 relè per dar loro corrente
    Solo una domanda, nel comando centrale devo collegare anche lì la fase giusto? Prendendola magari da uno dei licali per rimanere sotto lo stesso differenziali nel quadro, corretto?
    Ciao

    1. Ciao, esatto ho fatto così, stai attento al caso in cui nello stesso momento due persone stiano usando le tapparelle, ad esempio uno sul comando centrale, ed uno su un comando singolo.
      In quel caso potrebbe far scattare il magnetotermico.

  3. Ciao a tutti
    innanzitutto un grazie a Masscoma che ha dato il LA a questo progetto. Anche io non sono un elettricista ma comunque ho un diploma in elettronica, e mi diletto con l’elettronica quando riesco.
    Anche io avevo bisogno di questa funzionalità per le tapparelle, e giunto qui ho cominciato a pensare come eliminare il problema del ” botto ” nel caso in cui si prema contemporaneamente l’alza/abbassa singolo con il generale.
    Credo di esserci riuscito e a breve lo farò vedere al mio elettricista, che sta passando i corrugati nella mia nuova casa.
    Vorrei pubblicare lo schema che ho fatto, ma non riesco a capire come si possa fare, e qui mi serve aiuto !
    Intanto vi posso anticipare che per 4 tapparelle occorrono due rele come quelli indicati da masscoma, e in più due rele ad uno scambio, quindi poco di più :-).
    Per cortesia fatemi sapere come pubblicare il disegno.
    A presto

    1. Ciao, e grazie della partecipazione al blog.
      Accetto molto volentieri di pubblicare qui il tuo progetto, e che possa essere d’aiuto a chi passa di qui.
      Per come fare… nell’attesa che qualche altro utente abbia una soluzione migliore, possiamo provare così: prova a caricare la foto del tuo schema su siti tipo flickr e poi prova a commentare con il link della tua foto e se funziona lo approvo, magari non si vede la foto, ma se funziona, e credo che funzioni, almeno cliccando il link si arriva direttamente alla tua foto pubblica.
      Altrimenti mandami la tua foto dello schema direttamente in mail con la tua firma sullo schema se ti fa piacere, (comunque io allegherò il tuo nome sul commento con la foto) e la pubblicherò.
      Di nuovo grazie per condividere la tua idea…
      Max

      1. Ciao Masscoma molto utile la tua idea…. o provato a riprodurla in uno schema e devo dire che è veramente geniale…. ho soltanto aggiunto due semplici contattori NC che mi interrompono la fase dei singoli pulsanti locali nel caso uno prema il pulsante generale così da evitare qualsiasi botto o rottura dei motori nel caso due persone intervenissero contemporaneamente!

  4. Ciao volevo capire i morsetti che hai ponticellato coso c’è. Per capirci su uno schema a parole su A1=fase ;A2=salita/discesa pulsante di comando;contatti NO (5-6-7-8) fili di salita/discesa.invece sul comune(COM(9-10-11-12)) che cosa ci va?

  5. Ottimo articolo… però vedo che nessuno ha ancora postato la soluzione al problema “botto” nel caso di pressione in contemporanea del pulsante centrale + altri pulsanti singoli.
    Potete aggiungere questa feature?

    Grazie.

  6. Ciao ragazzi,
    Lo soluzione adottata funziona ma ha una pecca non trascurabile: la pressione contemporanea del comando centralizzato e di un comando opposto da uno degli altri pulsanti. Visti i relè usati, potrete risolvere il problema facilmente. Collegare i fili che fisica vanno al motore sui contatti comuni. I pin dovrebbero essere 11,21,31,41 o il “com”. Il comando dedicato di ogni tapparella sul contatto NC, pin 12, 22,32,42. Sul contatto NO va portata la fase, pin 14,24,34,44. A questo punto i due relè saranno pilotati dal comando centralizzato che escluderá quelli locali.

  7. Salve,

    per ovviare ai vari problemi oggetto degli interventi precedenti ho adottato una soluzione che è sicuramente più laboriosa ma necessaria.
    Ho utilizzato due timer per luci scale per avere i tempi di totale apertura e totale chiusura e in ogni cassetta dove sono presenti i pulsanti locali per la movimentazione delle tapparelle viene montata una piccola scheda con due rele.
    In questo modo quando viene attivato uno dei due comandi generali (e per tutto il tempo in cui è attivo il temporizzatore) non c’è alcun modo di intervenire ne tramite l’altro comando generale ne tramite i comandi locali (vengono esclusi automaticamente) e si evita l’eventuale “botto”.
    Per collegare i comandi generali ai timer e alle cassette in cui sono presenti i comandi delle tapparelle bastano due fili di spessore minimo perchè servono solo per attivare i relè.

    Michele

  8. Articolo molto interessante, grazie per il contributo.
    Io ho già le tapparelle elettriche ed un pulsante che può comandarle tutte assieme, e desidererei poterle dotare di un telecomando (eventualmente poterle pilotare anche da smartphone). Che consigli potete darmi?
    Grazie
    Luca

  9. Grazie per l’articolo, mi allaccio al commento di Luca per porvi una semplice domanda abbastanza urgente. Sto ultimando una ristrutturazione ed ho 5 tapparelle elettriche con 5 annessi interruttori interbloccati. La mia domanda è: “E’ possibile comandare le 5 tapparelle con un unico pulsante all’ingresso (Come nel caso di Luca) magari con un pulsante con commutatore (In posizioni 1/0/2) senza incorrere in problemi?”. Lo chiedo in quanto l’elettricista mi ha sconsigliato sia il comando “centralizzato” (A suo parere sconsigliabile se controllante più di due tapparelle) sia l’ interruttore con commutatore (Per eventuali rischi in caso di rottura del controllo di fine corsa). Vi ringrazio per tutte le info.

  10. Buonasera, complimenti per l’articolo. Ho una domanda, i relè utilizzati sono di tipo 4 contatti, presumo 1 per ogni tapparella, io ho 6 tapparelle, devo comperare 4 relè? 2 per il comandi “sali” e 2 per quello “scendi”? Esistono relè a 6 contatti? Grazie
    Saluti
    Marco

    1. Ciao e grazie per i complimenti,
      Si esatto devi usare 4 di questi relè , purtroppo non so risponderti se esistono in commercio relè a più contatti.
      Ti consiglio di rivolgerti ad un negozio di materiale elettrico sapranno sicuramente consigliarti.
      Nel frattempo vediamo se qualcuno che conosce la risposta ci aiuterà qui dal blog.
      Saluti….

  11. Ciao,voglio fare i complimenti per il progetto,anche io sto ultimando il mio alloggio ed ho 7 tapparelle elettriche(ovviamente comandate ogniuna da singolo sali/scendi) e vorrei comandare la salita e discesa con un solo interruttore …proverò a mettere in atto questo progetto,se qualcuno ha uno schema da inviarmi alla mia mail ringrazio in anticipo!!!questo è il mio indirizzo di posta cristian.montanaro@yahoo.it

  12. Buongiorno mi associo a Cristian ho lo stesso progetto in corso
    vorrei creare in più 2 comandi per tapparella, più il centralizzato
    chi e cosi gentile da fornirmi uno schema
    grazie
    Antonio
    indirizzo di posta veliero65@gmail.com

        1. Buonasera,
          Per centralizzare tante tapparelle bisogna conoscere gli assorbimenti dei motori installati. Questo per evitare che salti l’ automatico nel momento dello spunto. Per risolvere il problema basta farle scendere o salire in cascata, anche a gruppi di 2,3 o 4. Opzione che si fa benissimo con dei timer o con centraline programmabili industriali.

  13. Salve a tutti, interessante. In questi giorni sto ristrutturanto il mio appartamento, volevo chiedervi al fine solo di predisporre il tutto, quanti corrugati debbo far arrivare dal quadro elettrico alla tapparelle. GRAZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *