Skip to main content
Comandare le tapparelle da smartphone

Comandare le tapparelle da smartphone ecco come fare

Comandare le tapparelle da smartphone Android – iPhone

Comandare le tapparelle da smartphone, ATTENZIONE con la corrente, lavorare sempre togliendo la corrente.

Questo articolo serve solo a condividere come ho fatto io a comandare le tapparelle da smartphone, prendetelo solo come spunto io non sono un professionista.

Tempo fa avevo scritto un articolo “Tapparella, centralizzare le tapparelle con un pulsante” oggi a distanza di un po di tempo la tecnologia domotica ha abbassato i costi, permettendo di acquistare centraline, interruttori WiFi, che prima erano costosi, ad un prezzo più abbordabile.

Allora ho deciso di fare un upgrade al progetto tapparelle.

Aggiungendo un interruttore WiFi a 4 canali per comandare le tapparelle da smartphone ovunque io mi trovi.

I vantaggi di portare il comando delle tapparelle in smartphone sono diversi, ad esempio:

Applicazione compatibile Android – iPhone,

è possibile lanciare il comando su o giù mentre si sta facendo altro in casa,

oppure impostare un timer che al mattino o alla sera ad una determinata ora faccia salire o scendere le tapparelle,

oppure in ferie lontani da casa simulare la presenza in abitazione.

Insomma gli impieghi di comandare le tapparelle da smartphone sono molteplici, e quello che può essere inutile per qualcuno può invece risultare utile ad altri.

Ma sopratutto oggi è possibile farlo senza spendere moltissimi euro, ovviamente se si ha una capacità almeno basilare di elettronica.

In rete si trovano diversi interruttori WiFi, ma non vanno tutti bene.

Io avevo bisogno qualcosa che avesse una protezione che mi impedisse di azionare il comando di salita e discesa nello stesso momento.

E dopo un po di ricerche e domande in rete su Amazon ho trovato questo che ha tutto quello che mi serviva ed anche di più, addirittura è possibile aggiungere un telecomando 433mHz.

La centralina che ho usato io per comandare le tapparelle da smartphone sia Android che Apple è questa: “Sonoff 4CH Pro“, vi invito a leggere le caratteristiche direttamente sul link.

La configurazione è semplice, anzi non cera da configurare niente nel mio caso, già di default aveva il blocco che un solo interruttore può essere in “On”, ed automaticamente manda in “Off” gli altri.

Così da scongiurare il rischio di mandare corrente in entrambi i comandi up/down.

ATTENZIONE io non ho provato personalmente sulle tapparelle per vedere se davvero il tempo di stacco tra su/giù sia davvero sufficiente per evitare un corto circuito.

Come vedrai nel video usando due tester collegati allo Sonoff sembrerebbe funzionare come promesso, ma non ho avuto il coraggio di farlo.

Vorrei provare ma ho il terrore che in caso di corto se non subentra rapidamente il magnetotermico, mi saltino i motori delle 5 tapparelle!

Così ho impostato il comando “Su” sul primo canale, ed il comando “Giù” sul quarto canale, almeno sono distanti tra loro ed è una “sicurezza” in più.

Se qualche lettore più professionale di me ha nozioni in questione le condivida nei commenti.

Vi allego il video di come ho fatto io a comandare le tapparelle da smartphone. E spero vi sia d’aiuto, e vi invito a commentare qui o su Youtube le vostre opinioni e consigli.

Ciao ed alla prossima….


Seguimi e condividimi anche su Youtube,  Facebook,


 

26 thoughts to “Comandare le tapparelle da smartphone ecco come fare”

  1. Ciao e complimenti per il l’acoro svolto , è possibile avere uno schema di come hai collegato i fili dietro
    Al sonoff , grazie

    1. Dietro allo Snoff ho portato a parte la corrente di 220V, 3 cavi:
      Un che arriva dal centrale del pulsante a muro e va ai contatti “COM R1” e poi lo sdoppio in “COM R4”
      Poi sempre dal pulsante i due fili su/giu che vanno in “NO-R1” e “NO-R4”
      Ti giro la foto ma purtroppo non si vede molto bene.

      Contatti Sonoff

    1. Andrebbe benissimo, inizialmente è quello che volevo acquistare io.
      Ma mi hanno consigliato il 4chpro perché ha la funzione che se attivi un canale automaticamente spegne l’altro.
      (Spero funzioni davvero e bene)
      Questo è importantissimo perché in caso di errori dando il comando dalla app evita una doppia tensione sulla tapparella.
      Visto la differenza di prezzo allora ho preferito prendere il 4chpro.
      Poi eventualmente questo si può comandare anche con telecomando a 433mhz.

  2. Ciao e complimenti. Io ho già un comando centralizzato della B-Tibino che chiude o alzatutte le tapparelle. Al comando però sono collegati solamente 2 fili. Io pensavo di alimentare il Sonoff 4ch e di collegare un filo a NO-R1, l’altro a NO-R1 e poi fare un ponte tra COM1 e COM2. Siccome ho paura di bruciare i motori volevo sapere se era corretto. Altra cosa, bisogna settare qualche jumper all’interno del Sonoff? Grazie mille e complimenti ancora.

    1. Ciao, io non ho settato nessun jumper all’interno dello Sonoff 4ch pro, di default era configurato come lo volevo.
      Non conosco quel comando centralizzato, e come mai ha solo due fili.
      Approvo il tuo commento nella speranza che qualcuno con la tua centralina passi e ti dia il consiglio che cerchi.
      A presto….

  3. Ciao. Io ho 3 tapparelle centralizzate come nel tuo caso e vorrei aggiungerci il sonoff, ma l’elettricista me lo ha sconsigliato perché dice che perderei l’uso dei singoli pulsanti, visto che il contatto rimane chiuso. Tu hai risolto in qualche modo o non hai avuto di questi problemi? Grazie

    1. Ciao, io non ho avuto nessun problema, il pulsante centrale è collegato a Sonoff nei due canali NO(normalmente aperti) quindi i contatti vengono chiusi solo per il tempo che resta premuto il comando sali o scendi.
      Naturalmente per quel tempo non deve essere premuto nessun pulsante per evitare spiacevoli cortocircuiti.
      Questo però è il mio caso, nello specifico del tuo se l’elettricista ti sconsiglia Sonoff magari c’è altro.
      Prova a chiedere anche il parere ad un secondo elettricista facendogli verificare il tuo impianto.
      Saluti 😉

      1. Ciao e grazie ancora degli utili consili.
        Ma con sonoff 4chpro o la app Ewelink si può fare un pulsante a tempo che dopo n secondi torni nello stato iniziale? La funzione c’è ma dà un impulso di 4 secondi quindi troppi poco per dare salire le tapparelle… avete idea se ci sia una app compatibile e più evoluta? Grazie !

        1. Seguo perché anch’io sono interessato ad un app secondaria che faccia quello, io per ora non ne ho trovate.
          Quella di Ewelink lo fa anche per tempi più lunghi di 4 secondi, ma c’è da fare dei passaggi davvero scomodi.
          Ciao e grazie…

        1. Ciao, io ho 4 tapparelle, inizialmente avevo portato tutti i cavi dei pulsanti a due relè, uno per la salita ed uno per la discesa.
          Poi i due relè li comando con un unico pulsante, e a quel pulsante ho collegato Sonoff.
          Se invece hai una sola tapparella allora si puoi semplicemente collegare Sonoff al pulsante della tapparella.
          😉

          1. Ciao, i numeri neri sono importanti per determinare il consumo maggiore cioè quello che pagherai in un anno di consumo.
            Le lancette sono importanti solo per vedere nel breve periodo il consumo.
            Ma devi sempre avere un numero di riferimento (numeri neri) di partenza.
            Ti consiglio di sentire il tuo gestore altrimenti lui continuerà a fare dei rilievi teorici.
            La lettura nel tuo caso usando solo le lancette sarà: xxxx,6428
            😉

  4. Ciao , hai già comandato le tapparelle da fuori casa ? Io ho una centralina come la tua quando sono in casa funziona perfettamente , non ho capito come farla funzionare da fuori casa tramite app, non riesco a connettermi , non avevo il manuale in italiano e non so come si deve configurare per farla funzionare anche a km di distanza

    1. Strano che ti funziona solo sotto copertura WiFi.
      Prova a rifare l’accoppiamento tenendo premuto per circa 3-5 secondi un tasto su Sonoff e poi premendo in app Ewelink “+” e poi “aggiungi dispositivo”.
      😉 Saluti…

  5. Ciao, ho comprato il sonoff 4 ch,i collegamenti dalla pulsantiera alla tapparella come sono stati fatti? Cioè ho il pulsante classico alza e abbassa e alla tapparella arrivano 2 fili dal pulsante. Vorrei capire allo sonoff il collegamento come deve essere fatto? La 220 va a parte per essere alimentato poi però il 2 fili come devono essere collegati?

    1. Ciao, io avevo 3 fili per tapparella (le tapparelle nel mio caso sono 4).
      Io ho portato tutti i fili a due relè uno con i cavi per la salita ed un relè per la discesa.
      Con un solo pulsante comando i relè che comandano il sali/scendi.
      Allo Sonoff ho portato solo i tre cavi del pulsante singolo, un comune e i cavi di/giù.
      Ora tu hai solo due cavi che comandano la tapparella quindi l’impianto è diverso dal mio.
      Prova a dare anche un occhiata al blog: http://www.trialcom.it/tapparella.html
      Specialmente nei commenti magari trovi qualche buon consiglio.
      😉 Saluti

  6. Ciao scusami, per cavo comune cosa intendi? Non ho relè tra la tapparella e la pulsantiera ho una classica pulsantiera sali e scendi,dal motore della tapparella ho il cavo che fa salire la tapparella e il cavo che la fa scendere. Volevo capire tu il cavo del sali lo hai collegato R1 a quale porta, il cavo dello scendi lo hai collegato al R4 a quale porta?
    Grazie

    1. Nel mio caso il cavo che comanda la tapparella ad Sonoff l’ho collegato a NO in modo che quando abiliti il comando mette in collegamento il com di Sonoff con NO facendolo diventare normalmente chiuso per il tempo che decido.
      Idem per la discesa sull’altro canale.

  7. ciao, grazie per aver descritto la tua esperienza. Io ho già i due interruttori sali e scendi generali (installati dall’elettricista) che si BLOCCANO quando li schiacci. Vorrei mettere a monte i sonoff. Puoi aiutarmi a capire come farlo? magari posso mandare le foto e ci lavoriamo insieme tu da esperto io da principiante 🙂 ? Ciao grazie.

  8. Ciao, io comando una sola tapparella con un sonoff dual con firmware modificato (tasmota) che mi permette di abilitare l’interlock, di comandarlo anche tramite mqtt e non è vincolato ai server ewlink.
    La tapparella è collegata ad un pulsante saliscendi e al sonoff in parallelo. Secondo te, esiste un metodo per rendere il tutto sicuro da possibili cortocircuiti? Esempio up del tasto fisico e down del sonoff?

  9. Rispondo qui a MARCO perchè penso possa essere utile a tutti.
    Per evitare che il comando wifi sonoff (o altro comando remoto) venga azionato in contemporanea ai pulsanti, potendo creare cortocircuiti (che comunque se rispettando neutro, fase sale, fase scende non dovrebbero avvenire) si può fare, ma bisogna saperci … giocare, pilotando il motore tramite relè interbloccati: due relè con doppio scambio in modo che ogni relè utilizzi uno scambio per comandare uno sù e l’altro giù e l’altro scambio per interrompere la bobina dell’altro relè. poniamo che il relè uno faccia il sali con un contatto e interrompe l’alimentazione al relè due che comanda il scendi con uno scambio e con il secondo scambio interrompe la bobina del relè uno. facendo così non è possibile che ci siano problemi al motore o all’impipanto. ATTENZIONE bisogna essere consapevoli di quello che si fa e avere la strumentazione adeguata, almeno un tester o multimetro come lo si vuol chiamare ed un cercafase.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *