Skip to main content
avvitatore

Avvitatore a batteria con un alimentatore da pc

Avvitatore batteria con un alimentatore da pc.

Trasformare un avvitatore batteria con un alimentatore da pc è possibile e con un po di basi elettriche non è nemmeno poi molto difficile.

Ho un vecchio avvitatore a 12Volt che ha il pacco batterie è ormai alla frutta, le batterie non tengono la carica e per quel poco che sono cariche non generano più abbastanza corrente da avvitare le viti con forza.

Inizialmente ero tentato a smontare il pacco batterie e sostituire le batterie al suo interno con batterie nuove, poi vedendo che usando raramente l’avvitatore quando mi serve è sempre scarico e i tempi di ricarica sono lunghi, la soluzione più logica di conseguenza sarebbe stata quella di prendere un avvitatore elettrico, cosa che magari in futuro farò.

Ma poi un giorno rovistando tra i miei cimeli di guerra ho trovato un vecchio alimentatore per computer, non so nemmeno più se era un atx oppure un at, ma per quello che ci avrei dovuto fare io era indifferente.

insomma avevo tutto per trasformare un avvitatore batteria con un alimentatore da pc.
Per prima cosa ho fatto dei test collegando al volo l’avvitatore all’alimentatore per vedere se la corrente fornita era sufficiente, e con gradita sorpresa ho visto che era sufficiente.
Allora ho recuperato il materiale necessario al mio lavoro.

Materiali

2 connettori maschio femmina.
1 semplice interruttore predisposto ad essere montato sulla lamiera carter.
1 qualche metro di cavo per essere libero nei movimenti quando lo uso.
Ho acquistato solo i 2 connettori e l’interruttore alla cifra non molto economica di 7€ il cavo lo avevo già in casa.
E poi ho assemblato tutto e saldato a stagno come vedete dalle foto.
Per potere accendere l’alimentatore i fili che vanno collegati all’interruttore sono il verde e nero nella posizione del connettore come da foto 3.
E se si elimina lo spinotto grande che andrebbe destinato alla scheda madre del computer, allora vanno cablati assieme i due cavi arancio come da foto altrimenti l’alimentatore non parte (al meno nel mio caso)vedi foto 6.
La corrente 12Volt generata da collegare all’alimentatore la si prende dal connettore che sarebbe destinato agli Hard Disk o Cd-Rom e i cavi sono il giallo ed il nero sempre come da foto 4.
Smontando l’avvitatore il connettore che riceve la corrente dall’alimentatore l’ho saldato sui connettori che trasferiscono la corrente dal paco batteria come da figura 5, poi ho forato il manico facendo passare il cavo.
Ho notato che se si lascia montata la batteria e si spegne l’alimentatore la ventola posteriore continua a girare, questo significa che c’è un ritorno di tensione verso l’alimentatore, e per ovviare a questo sarebbe necessario applicare un diodo sul cavo di alimentazione 12v in modo di non avere un ritorno di corrente, ma non credo che questo sia un problema, l’importante e che dopo l’uso ci si ricorda di scollegare lo spinotto sull’avvitatore.
Come vedete dal video in fondo alla pagina nel mio caso funziona tutto, se ora lo fate voi considerate questa pagina solo come consiglio e di conseguenza “Declino ogni responsabilità su cose o persone!” ricordate che la tensione generata e a 12 volt, e di conseguenza deve essere supportata dal vostro avvitatore.



Seguimi e condividimi anche su Youtube,  Facebook,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *